Sam Jinks l’iperrealismo portato all’apice

Sam Jinks è un quarantenne che vive a Melbourne, in Australia. E’ uno scultore e impressiona con la sua arte, così vera da sembrare impossibile agli occhi di chi l’osserva.

Sam Jinks

Dal 2005 Sam ha esposizioni personali in tutto il mondo, ma personalmente non l’ho conosciuto grazie alle sue mostre, ma come ormai quasi sempre accade, grazie al web.

Jinks per creare le sue opere usa il silicone aggiungendo poi capelli umani e scolpendo la pelle dei suoi soggetti in una maniera così perfetta da riuscire ad impressionare.

Non so e non oso immaginare quanto ci metta per creare ogni sua singola scultura, sicuramente è un lavoro di bravura e soprattutto di pazienza. Sam Jinks afferma di trarre ispirazione per la rappresentazione della figura umana da artisti del Rinascimento e da Hieronymus Bosch in particolare.

Sinceramente non so quanti terrebbero in casa una sua scultura, sia per problemi di spazi (alcune sono davvero gigantesche), ma soprattutto perché mi metterebbe un tantino ansia avere un bambino appena nato in corridoio o un uomo attaccato al muro in salotto.
Sicuramente però, se dovesse fare un’esposizione in Italia sarò in prima linea per andare a vedere le sue creazioni.

Ecco qui qualche backstage della creazione delle sue opere e appena dopo una piccola galleria con le sue creazioni ultimate.

Creazione della barbaStampo di un vecchio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.