Perché non si sorrideva nelle vecchie foto?

Lo avete mai notato? In tutti i ritratti d’epoca i soggetti sono seri, imbronciati, mai e poi mai sorridenti. Perché? Quali sono le motivazioni di questo fenomeno così comune?

Sorriso: nel passato e ora 07

Guardando vecchissimi album di famiglia, o in generale foto d’epoca si può notare che nessuno dei soggetti sorride, mai. Lo avevate mai notato?

E’ un fatto curioso, ma sicuramente motivato, proviamo a darci qualche spiegazione plausibile.

I primi dagherrotipi sono risalenti alla seconda metà del 1800, l’igiene personale non era sicuramente un punto forte di questo periodo storico, soprattutto quello orale. Proprio per questo motivo c’è chi dice che Leggi tutto “Perché non si sorrideva nelle vecchie foto?”

500 artisti, 9.000+ silhouettes. Per la pace.

Un gruppo di artisti britannici ha voluto ricordare lo sbarco in Normandia con un’installazione di più di 9.000 soldati disegnati sulla sabbia.

Più di 500 volontari si sono ritrovati in una spiaggia della Normandia in occasione della Giornata della Pace, sono state disegnate sulla sabbia più di novemila silhouettes per ricordare i caduti dell’Operazione Nettuno, il D-Day, il famoso sbarco in Normandia.

Gli ideatori di questo progetto sono Leggi tutto “500 artisti, 9.000+ silhouettes. Per la pace.”

Lectio Magistralis v2.0 – Conferenze fotografiche

Ripartono le Lectio Magistralis, le conferenze fatte dai grandi dedicate alla fotografia. Dal tre ottobre al dodici dicembre sarà possibile andare a vedere sette incontri gratuiti alla Triennale di Milano.

Chi segue il mio blog sa che spesso mi piace andare a varie conferenze riguardanti la fotografia e quando possibile scriverne un mini articolo così da poterne condividere i contenuti anche con chi non ha avuto la possibilità di vederle.

Qualche tempo fa ho scritto, per Leggi tutto “Lectio Magistralis v2.0 – Conferenze fotografiche”

insync: sincronizzare file esterni a Google Drive

La possibilità di sincronizzare con Google Drive file esterni alla sua cartella nel nostro computer, l’applicazione ufficiale di Google non permette di farlo, ma ecco la soluzione.

Chiunque utilizzi un sistema di cloud come Google Drive si sarà sicuramente trovato nella situazione nella quale si cerca di capire come condividere (o salvare insomma) un file esterno alla cartella Google Drive del nostro computer o mac che sia.

Se si utilizza Dropbox basta creare un collegamento alla cartella (chiamato alias nei Mac), in questa maniera è semplice poter Leggi tutto “insync: sincronizzare file esterni a Google Drive”

Milano Fashion Week ss14 e le Fashion Blogger

Dal 18 al 23 settembre a Milano c’è la consueta Milan Fashion Week, tutti i più grandi stilisti italiani presenteranno le loro creazioni per la primavera/estate 2014, la città pullula di giornalisti, fotografi, modelle e soprattutto fashion blogger.

Dal 18 al 23 Settembre accanto ai grandi nomi che hanno reso famoso il Made in Italy come Gucci, Prada, Roberto Cavalli, Dolce & Gabbana, Versace, Giorgio Armani, stanno sfilando anche giovani stilisti, ognuno che cerca di conquistare una fetta della piccola torta che è la Moda.

Mentre l’anno scorso ero andato a qualche sfilata e relativo party per fare delle foto per una rivista inglese quest’anno tra Leggi tutto “Milano Fashion Week ss14 e le Fashion Blogger”

La bugia fotografica

La fotografia mente, si sa, ma non lo si vuole ammettere.

Questo non è un articolo, è più una bozza, un insieme di idee raccolte nella speranza di creare qualcosa di più grande rispetto ad una decina di righe.

Ieri ho fatto un esperimento: ho mandato questa foto a quattro persone che mi conoscono: Leggi tutto “La bugia fotografica”

Phonebloks: il telefono (utopico?) del futuro

E’ da poco uscito il nuovo iPhone, Nokia continua a presentare nuovi Lumia, Samsung nuovi Galaxy e Sony nuovi Xperia. Bello schifo. Le aziende, si sa, hanno l’obiettivo di fare soldi, prodotti buoni ma che durano poco. Ed ecco l’idea, fantastica, così fantastica da essere probabilmente impossibile.

Amo la tecnologia, mi piace vedere come nascono nuove invenzioni e come quelle vecchie si evolvano, il problema è uno. La durata.

Lo scopo delle multinazionali è fare soldi, è ovvio, sono aziende e quello che conta è il fatturato, che poi i clienti siano contenti e soddisfatti è solo un plus. Il ciclo di vita di un prodotto elettronico è sempre minore, le mode influiscono con le nostre scelte, ma le aziende fanno il possibile per accellerare il tutto. Basti a quando è stato scoperto che alcuni produttori di stampanti inserivano all’interno di esse un chip programmato per fare inceppare la macchina dopo un tot di stampe eseguite, ovviamente questo accadeva appena finito il periodo di garanzia ed eri costretto a Leggi tutto “Phonebloks: il telefono (utopico?) del futuro”

Costruire un portafoto (100+ foto) super economico

Qualche giorno fa ho costruito un portafoto semplice ed economico per attaccare un centinaio di foto che avevo stampato, evitando di rovinare il muro con colle o scotch. Ecco come.

Qualche tempo fa avevo stampato qualche foto di una decina di Grandi Fotografi, da Avedon a Knight, da Bourdin a Erwitt, poi LaChapelle, Mapplethorpe, Nachtwey, Newton, Olaf, Penn, Ray ed infine qualche mio scatto, non per paragonarmi a loro, sia mai, ma perché fa sempre piacere vedere fisicamente un proprio scatto.

Da qui il problema: Leggi tutto “Costruire un portafoto (100+ foto) super economico”