Sessualità & Disabilità: di Olivier Fermariello

Quest’anno il concorso Leica ha ricevuto un sacco di bellissimi progetti, uno di quelli che più mi ha colpito è quello di Olivier Fermariello, tratta un argomento molto delicato ed è stato intitolato Sessualità & Disabilità.

Non sono mai stato un grande fan del concorso indetto da Leica, gli anni scorsi ricevevano maggiore visibilità le persone con più amici su Facebook e non i progetti di maggiore qualità. Quest’anno invece mi sembra di vedere un netto miglioramento nella scelta dei dieci finalisti, non so se il metodo di votazione sia cambiato o meno, poco importa, l’importante è che la qualità sia cresciuta.

Uno dei progetti che più mi ha colpito è quello di Olivier Fermariello, lascerò che siano le sue parole a descriverlo:

Per una persona disabile, potere vivere serenamente la propria sessualità non é fatto scontato, anzi gli ostacoli da sormontare sono ancora molti. In un mondo assuefatto dalla pornografia, paradossalmente, il corpo nudo resta ancora una forma di protesta efficace (ne é la prova il movimento femminista FEMEN con le sue dimostrazioni a seno nudo). Mi sono chiesto fino a che punto una persona disabile fosse disposta ad andare nel condurre una battaglia contro l’ultimo tabù in materia di disabilità. Queste immagini sono la risposta al mio quesito.

Ringrazio Olivier per avermi permesso di pubblicare il suo progetto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.