I vestiti anti-paparazzi (aka da Photobomber)

Il DJ Chris Holmes ha pensato di creare una linea di vestiti anti-paparazzi. Vestiti che riescono a far sbagliare gli automatismi delle macchine fotografiche rendendo la persona irriconoscibile. Era solo un concept, ma ora saranno effettivamente in vendita.

All’apparenza sembrano vestiti normali, di colore grigio, ma sono stati rivestiti di microparticelle di vetro, il risultato? Un materiale iper riflettente.

Trovo questi vestiti geniali, utili per mantenere la propria privacy in un mondo dove tutto viene continuamente fotografato, ma soprattutto credo siano uno strumento must-have se si vuole passare una serata da Troll in discoteca. Immaginate quante odiose foto di gruppo tutte uguali si potrebbero rovinare con una giacca simile. Ok, si, piuttosto infantile, ma sapete che divertimento?

Vestiti anti-paparazzi #02

Dal punto di vista tecnico come funzionano?

I flash, quando sono impostati in TTL, cioè in modalità automatica, funzionano così: viene fatto un veloce lampo di luce, la macchina fotografica registra quanta luce serve per avere un’immagine correttamente esposta attraverso il calcolo della luce riflessa e quindi fa un secondo lampo di luce per scattare la foto. Il tutto succede in sequenza, in pochi decimi di secondo.

Se al primo lampo viene riflessa un sacco di luce dagli indumenti riflettenti allora la macchina penserà che nello scatto servirà un lampo di luce poco potente, facendo venire un’immagine molto sottoesposta.

Attualmente qualsiasi cellulare usa questa tecnologia, e spesso agli eventi anche le reflex sono impostate in questa modalità. Ecco perché questi indumenti potrebbero alterare non poche foto.

 

Sono vestiti non molto economici vista la tecnologia con la quale sono trattati, si va dai 406$ per la giacca ai 50$ per il cappellino con il frontino.

Ecco una galleria fotografica e poco dopo il video di presentazione di questi simpatici prodotti.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.