Karlie Kloss & Nick Knight per W Magazine – 8 Ore di Backstage

Oggi propongo un video di backstage ormai vecchio, diversi mesi fa, ma che non avevo ancora avuto modo di vedere. Perché merita? Per L’accoppiata Nick Knight e Karlie Kloss.

Nick Knight è un fotografo di origine britannica, classe ’58, si occupa di fotografia di moda e ha semplicemente lavorato con le più importanti riviste del settore (Vogue, Dazed & Confused, W magazine, i-D, etc.) e per i marchi più importanti della moda (Christian Dior, Alexander McQueen, Calvin Klein, Levi Strauss, Yohji Yamamoto and Yves Saint Laurent, etc.) ed è creatore di un famoso sito dedicato alla moda e all’arte.

Karlie Kloss invece è una ragazza Leggi tutto “Karlie Kloss & Nick Knight per W Magazine – 8 Ore di Backstage”

Come un fotografo spende il proprio tempo

Il fotografo, questa figura mitologica invidiata da tutti, sempre in località esotiche superpagato, fatica zero, basta qualche click, sempre in compagnia di belle ragazze, che la leggenda dice anche siano molto disponibili.
 Alzi la mano chi crede che fare il fotografo sia un lavoro impegnativo, nessuno?

Secondo il credo generale (anche, e soprattutto grazie alla “moda” della fotografia, non della fotografia di moda [Ndr.]) il fotografo non è altro che un caro ragazzo/a che ha capito tutto della vita, essere super pagato (wtf?) facendo un lavoro che ti diverte, non ti affatica e ti fa viaggiare. Leggi tutto “Come un fotografo spende il proprio tempo”

Corpo e lenti tropicalizzate, hanno senso?

Tropicalizzazione?

Il prossimo mese mi ritroverò a fare foto/video in alta montagna, ritraendo, finalmente, qualche bravo sciatore mentre esegue salti che non io non riuscirei neanche ad immaginare.
Il colmo è che pur io venendo dai monti in realtà non ho mai fatto nessuna foto di questo tipo, una vergogna.

Proprio per questo fatto mi sono ritrovato a riflettere sull’importanza della tropicalizzazione della macchina fotografica e del perché mai spendere millemila euro per Leggi tutto “Corpo e lenti tropicalizzate, hanno senso?”