Lectio Magistralis v2.0 – Conferenze fotografiche

Ripartono le Lectio Magistralis, le conferenze fatte dai grandi dedicate alla fotografia. Dal tre ottobre al dodici dicembre sarà possibile andare a vedere sette incontri gratuiti alla Triennale di Milano.

Chi segue il mio blog sa che spesso mi piace andare a varie conferenze riguardanti la fotografia e quando possibile scriverne un mini articolo così da poterne condividere i contenuti anche con chi non ha avuto la possibilità di vederle.

Qualche tempo fa ho scritto, per Leggi tutto “Lectio Magistralis v2.0 – Conferenze fotografiche”

Il “Fotografo Somaro”: Settimio Benedusi

Un paio di giorni fa si è tenuto il quarto appuntamento di Lectio magistralis di fotografia e dintorni all’interno del Salone d’Onore de della Triennale di Milano. Era la volta di Settimio Benedusi, fotografo italiano famoso soprattutto per i suoi lavori per Sport Illustrated.

L’Associazione Fotografi Italiani Professionisti e la CNA Professioni hanno organizzato questa serie di incontri con diversi gradi fotografi italiani intitolata Lectio Magistralis di fotografia e dintorni della quale ho già scritto in occasione della conferenza di Giorgio Lotti, mancano ancora solo altri due incontri, consiglio vivamente di non mancare Leggi tutto “Il “Fotografo Somaro”: Settimio Benedusi”

Photoshow 2013, tra obiettivi, scimmie e pecore

La 14a edizione della rassegna di fotografia e immagine digitale torna a Milano, in molti rimangono delusi, poche le novità e pochi i visitatori.
Vediamo le novità, i successi e le delusioni di questa fiera.

Arrivo da tre giorni consecutivi di Photoshow, la più importante fiera italiana dedicata alla tecnologia nel campo fotografico, e non solo, molti gli eventi, workshop e mostre.
Non ero mai stato a questa fiera, ed ho anche capito il perché, sinceramente, in questi tre giorni in più occasioni, mi sono vergognato di far parte di questo “mondo”.

Le Novità

Molte sono state le novità tecnologiche presentate al Photoshow di quest’anno Leggi tutto “Photoshow 2013, tra obiettivi, scimmie e pecore”