Spot della Apple girato in 24h con soli iPhone

Il 24 gennaio è uscito uno spot che vuole celebrare la figaggine dei prodotti Apple, iPhone come se piovessero, neonati che usano iPad e videomaker che montano filmati con il loro Mac nel retro di una jeep che corre in mezzo al fango. Tutto nella norma insomma.
Una particolarità che ha catturato la mia attenzione: lo spot è stato girato e montato in un giorno e per le riprese sono stati utilizzati solamente iPhone e non videocamere professionali.

Prima di tutto, il video in questione è questo:

Nella pagina che la Apple ha dedicato a raccontare la storia di questo video si possono leggere un sacco di cose interessanti.
Il fatto che sia stato girato in una sola giornata fa la sua bella figura (per via dei vari fuso orari in realtà siamo più vicini alle due giornate che al singolo giorno, ma poco importa), e anche dire che siano soltanto usati iPone per le riprese fa il suo effetto, ma, meh.

Idea tanto inutile quanto geniale.

Parto col dire che l’idea di base è geniale, in questo campo la mela morsicata non si smentisce mai: non importa che quello che si fa sia sensato, basta che risulti figo.
Per fare questo video sono state utilizzate 15 troupe sparse in giro per il mondo, ognuna capitanata da un professionista di fama, ogni troupe ha Leggi tutto “Spot della Apple girato in 24h con soli iPhone”

“Lo specchio” di Ramon and Pedro

Amo vedere cortometraggi, amo vedere bei cortometraggi.
Quello che voglio farvi vedere oggi è un corto firmato Ramon and Pedro.

E’ la storia di un uomo, un qualsiasi uomo, da quando è bambino a quando invecchia, che fa una cosa naturale, che ognuno di noi compie diverse volte al giorno: guardarsi allo specchio.

[vimeo http://vimeo.com/45135870]

Ha vinto numerosi premi: Leggi tutto ““Lo specchio” di Ramon and Pedro”

Dave Hill: backstage della campagna Fiat

Dave Hill, noto fotografo di fama mondiale, ha da poco finito la sua campagna pubblicitaria per la Fiat. Un progetto durato sei mesi. Ecco il video di backstage che ci spiega come mai è durato tanto.

Dave Hill è un fotografo amato da molti, ha inventato un suo stile (in millemila hanno cercato di emularlo), i suoi set sono più simili a set cinematografici che set fotografici.
Qualche tempo fa aveva pubblicato sul suo Instagram una foto con il logo della Fiat, (solitamente posta quasi solo i suoi gatti) avevo sperato quindi si fosse messo a lavorare ad una campagna pubblicitaria per la Fiat. E così è stato.

Non molti giorni fa ha pubblicato sul suo Vimeo questo video Leggi tutto “Dave Hill: backstage della campagna Fiat”

Quanto sono veri i reportage di guerra? [video/foto]

Il reportage di guerra, usato fin dalla nascita della fotografia per documentare quello che accadeva al fronte. Vediamo ogni giorno foto di questo tipo, ma quante sono vere? Quante sono manipolate? Quante sono recitate? Ci comunicano quello che è successo o quello che una rivista vuole venderci?

Non sono nè il primo nè l’ultimo a parlare di verità dell’informazione, le mie non vogliono che essere riflessioni personali su questo argomento. Vivendo nel mondo della fotografia e dell’immagine sono più propenso a smontare un’immagine quando la vedo, è una cosa normale, se io spesso mento con la fotografia perché non potrebbero farlo anche gli altri?

Se mentire o meno con la fotografia sia lecito è Leggi tutto “Quanto sono veri i reportage di guerra? “

The Betrothed: nuovo progetto e nuovo backstage

Recentemente ho pubblicato un nuovo progetto, lo ho chiamato The Betrothed, la traduzione inglese dei Promessi Sposi, di Alessandro Manzoni.

Frequentando L’Istituto italiano di Fotografia ogni tanto mi ritrovo a fare progetti che magari non mi vanno molto a genio, ma che bisogna bisogna comunque consegnare. Si prova quindi ad aggirare o scavalcare le difficoltà.

Quali difficoltà? Leggi tutto “The Betrothed: nuovo progetto e nuovo backstage”

In equilibrio su antenne e gru: fotografia estrema

Mustang Wanted, giovane ragazzo ucraino che insieme ai suoi amici compie imprese da brivido. In equilibrio a centinaia di metri d’altezza o arrampicato sulle cime di alti edifici. Tutto questo per fare qualche video e qualche foto, insomma, un matto! Ma certe foto sono spettacolari!

Mustang classe ’87 che come informazioni personali sulla sua pagina Facebook scrive “No, I don’t scared” è diventato piuttosto famoso nella rete. Compie imprese che pochissimi altri avrebbero il coraggio di fare e sempre con una naturalezza che mi lascia spiazzato.
Sono decine i suoi video che si possono trovare nella rete, per non parlare delle centinaia di foto Leggi tutto “In equilibrio su antenne e gru: fotografia estrema”

One day like a HERO – Short Film

In Italia ci sono più di 300.000 non vedenti e un milione di ipovedenti.
Nel mondo sono più di 50 milioni di non vedenti e 135 milioni di ipovedenti.

Vivo a Milano, spesso mi capita di incontrare persone non vedenti per strada, sui marciapiedi tra i semafori, le millemila macchine e i vari pericoli che ci sono. Spesso mi è capitato di incontrarne anche in metropolitana e quando questo succede se come spesso accade, da bravo milanese adottato, sto correndo, mi fermo, e osservo.

Spesso si guardano queste persone con pietà invece sono arrivato ad ammirarle, ammirare chi pur non avendo una cosa così importante come la vista vive riuscendo a superare problemi enormi, senza mai mollare.

Ho così deciso di girare questo piccolo cortometraggio come tributo a chi ammiro molto, cercando di capire cosa provino ogni giorno, come anche una cosa semplice come fare un caffè possa diventare un problema che bisogna imparare a superare.

Ringrazio Federico Guarino, compagno fotografo, che ha avuto la voglia e il coraggio di mettersi in gioco ed aiutarmi a fare questo piccolo corto.
Ci tengo a dire che nulla è recitato, lui è realmente stato per tutta una giornata bendato con i vari problemi che ne conseguono.